Ufficio del Giudice di Pace di Genova

Ufficio del Giudice di Pace di Genova
Via De Amicis 2
16122 - Genova
Tel: 010/5691

Fax: 010/5694236

Email: gdp.genova@giustizia.it

PEC: gdp.genova@giustiziacert.it

Note:

Ai sensi dell’art. 5 della Legge 28 aprile 2016, n. 57 (G.U. n.99 del 29-4-2016 ) in vigore dal 14/05/2016. “ L'ufficio del giudice di pace e' coordinato dal presidente del tribunale, il quale provvede a tutti i compiti di gestione del personale di magistratura ed amministrativo

Partita IVA - 95040370108

Aggiornato al 19/12/2019 

Competenza Civile
per materia e valore Art. 7 c.p.c.

Competenza Penale
Decreto Legislativo 28 agosto 2000 n. 274
Per materia art. 4
Per territorio art. 5
Giudice di Pace di Genova: Giudice delle indagini preliminari
Suddivisione in una sezione Civile e una sezione Penale

Assegnazione degli affari:

Gli affari civili vengono assegnati automaticamente,  con l’utilizzo del programma ministeriale previsto.
I procedimenti civili compresi  quelli ex legge 689/81, i ricorsi per ingiunzione e le conciliazioni, sono assegnati automaticamente dal computer in base  all’algoritmo studiato dalla Ditta programmatrice, in modo che in un medio periodo ogni singolo Giudice abbia lo stesso numero di procedimenti per tipo (in base alla presenza effettiva) e secondo l’oggetto trattato.
Per quanto riguarda le opposizioni a sanzioni amministrative  (L. 689/81) le stesse sono distribuite fra tutti i  giudici  della sezione civile  al fine di pervenire ad una migliore distribuzione dei carichi di lavoro, ottemperando così alle direttive del C.S.M. 

Per quanto riguarda gli affari penali dibattimentali,   il criterio di assegnazione viene effettuato
abbinando l’ordine dell’elenco della richiesta del P.M. (cause ex art. 20 D.Lgs. 274/2000) o l’ordine di iscrizione a ruolo (ricorsi ex art. 21 D.Lgs. 274/2000) secondo l’ordine  alfabetico del cognome dei  giudici del settore penale, precisandosi che l’ultimo di tale ordine sarà sostituito dal primo.

Gli affari di competenza del GIP, vengono assegnati secondo come indicato dal C.S.M. secondo l’ordine di arrivo a ciascun Giudice del settore penale nel seguente modo:
IGNOTI: i blocchi di 25 vengono assegnati abbinando l’ordine dell’elenco della Procura,  con l’ordine alfabetico dei giudici del settore penale, precisandosi che l’ultimo di tale ordine sarà sostituito dal primo
NOTI: vengono assegnati singolarmente seguendo l’ordine alfabetico dei giudici, precisandosi che l’ultimo di tale ordine sarà sostituito dal primo

Ora di rito e ora di trattazione delle cause:
• Per il Settore civile, si adottano i seguenti criteri:
Cause di prima comparazione delle parti, ore 09,45. Altre cause, ora fissata dal Giudice non prima delle ore 09.00 e non dopo le ore 12.30. Nell’udienza di prima comparizione, possono essere trattate altre cause, in coda a quelle di nuova iscrizione.
• Per il settore penale, la prima udienza verrà fissata alle ore 09.00, le successive udienze verranno fissate dai Giudici a partire dalle ore 09.00 alle ore 11.00.